PROGETTAZIONE
elemento da proteggere studio di posizionamento elemento protetto

La progettazione dell'impianto si articola nelle seguenti fasi:

1. Analisi di massima degli elaborati, delle foto e degli altri elementi, forniti dal Cliente insieme alla richiesta di offerta, per individuare se gli elementi in nostro possesso sono sufficienti per effettuare uno studio di impianto completo e conseguentemente una offerta chiara ed essenziale. Se detti elementi non sono sufficienti è necessario richiedere al Cliente ulteriori disegni e informazioni, o è addirittura necessario effettuare un sopralluogo per rilevare noi stessi sul posto gli elementi a noi indispensabili.

2. Studio dettagliato dell'impianto per determinare tutte le linee attive necessarie a garantire un impianto elettrostatico integrale ed i percorsi di massima delle interconnessioni e del circuito di alimentazione degli impulsi elettrostatici a partire dal generatore degli impulsi.
Il progetto è tale da determinare in modo impegnativo i seguenti elementi:

  • a) La fisionomia generale dell'impianto.

  • b) La descrizione dettagliata di tutti gli elementi architettonici su cui prevediamo di installare le linee elettrostatiche protettive. Detta descrizione sarà la stessa riportata in offerta e sarà evidentemente la stessa che farà da guida impegnativa ai nostri Impiantisti in fase di installazione dell'impianto.

  • c) Determinazione delle linee elementari che compongono ciascuna delle linee elettrostatiche suddette.
    Questo elemento è essenziale per definire la particolareggiata struttura del sistema applicato alla specifica architettura presa in esame ed anche come progetto tecnico di dettaglio per i nostri Installatori.

  • d) La posizione su cui installare i generatori di impulsi ed il percorso della linea elettrostatica tra generatori ed impianto, saranno definiti in fase di accordi tecnici generalmente dopo acquisizione dell'ordine, tra i Responsabili del Cliente ed i nostri Tecnici.

  • e) La definizione dei mini-dettagli esecutivi, molto legati alla forma dei corrispondenti dettagli architettonici, deve necessariamente essere affidata all'esperienza esecutiva del nostro Installatore specializzato che è delegato a tradurre in pratica, sul posto, il nostro progetto esecutivo e ne ha la competenza e l'esperienza.

  • f) L'impianto viene minuziosamente controllato settore per settore, saldatura per saldatura e successivamente provato in ogni settore e poi nel suo insieme, per verificarne il corretto funzionamento. In questa fase finale viene effettuata anche la prova di tensione, sottoponendo l'impianto per alcune ore alla tensione di prova con picchi da 15.000 VOLT per verificarne la perfetta tenuta a riguardo dell'isolamento tra i conduttori e verso massa.

  • g) Installato l'impianto, provato e collaudato, viene ripreso dall'ufficio tecnico di Sede il progetto generale e di dettaglio, per completarlo con tutti i dati rilevati in sede esecutiva e formare così un dossier tecnico definitivo, completo anche di tutti i dati delle prove effettuate sull' impianto, del disegno topografico con l'ubicazione dei generatori di impulsi e con la ripartizione degli eventuali vari circuiti elettrostatici separati e sezionabili.
    Detto dossier tecnico definitivo viene infine inviato al Cliente come documentazione relativa all'impianto elettrostatico fornito e funzionante.

Galliani S.r.l. - Via Paolo Uccello, 13 - 20148 Milano (Italy)
Tel: 02.4817449 - 02.4818663 - Fax: 02.48195359 - info@ettoregalliani.com

Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser