F.A.Q.
1) Dovendo allontanare i piccioni da un edificio perché si dovrebbe ricorrere al Sistema Elettrostatico mentre esistono anche altri metodi usati da tanto tempo?
2) Il Vostro impianto elettrostatico risolve definitivamente il problema - piccioni?
3) Come è costituito l'impianto?
4) Che tipo di danni arrecano i piccioni ai Monumenti?
5) I piccioni possono essere portatori di malattie per l'uomo?
6) Il Vostro Impianto non è lesivo per l'Opera d'Arte?
7) Il Vostro impianto è dannoso per i piccioni o per gli uomini?
8) Il Vostro prodotto risponde ai requisiti di legge?
9) L'impianto elettrostatico ha un elevato consumo energetico?
10) L'impianto viene installato dal Vostro personale?
11) L'impianto elettrostatico interferisce con impianti audio - visivi o acustici?
12) Ma l'impianto che è in metallo non funziona anche da parafulmine?
13) Una volta installato l'impianto, nel caso di pioggia o di neve, cosa succede?
14) Quanto costa il Vostro impianto?
Quanto costa al metro lineare o al metro quadro di facciata protetta?
15) Quanto dura l'effetto contro i piccioni?

 

Hai ancora altre domande o non hai trovato risposta ai tuoi quesiti?

Contattaci:
      tramite E-mail: info@ettoregalliani.com
      telefona al 02/4817449 - 4818663
      oppure inviaci un fax al 02/48195359.

1) Dovendo allontanare i piccioni da un edificio perché si dovrebbe ricorrere al          Sistema Elettrostatico mentre esistono anche altri metodi usati da tanto tempo?
  Il Sistema Elettrostatico è per i piccioni un deterrente attivo in quanto agisce direttamente con impulsi ai quali i piccioni sono sensibili poiché sentono un disturbo che li allontana senza arrecare loro alcun danno. Tutti gli altri metodi (che sono obsoleti e certamente superati) sono tutti metodi passivi che disturbano i piccioni solo con la loro presenza statica, ingombrando in un modo o in un altro gli elementi architettonici dove i piccioni normalmente stazionano. È quindi naturale che il loro effetto deterrente sia limitato nel tempo perché prima o dopo i piccioni si abituano e tornano, nonostante che ci siano gli spuntoni o altri inciampi. Tra l'altro alcuni vecchi metodi come gli spuntoni (aghi di acciaio o di plastica) rischiano di arrecare danni ai piccioni (come punture o addirittura ferite).
È facile mandare via i piccioni, qualsiasi metodo in principio è buono: il vero problema è invece quello di garantire che i piccioni non tornino mai più e questo lo si può garantire solo con un sistema attivo come è il Sistema Elettrostatico.

2) Il Vostro impianto elettrostatico risolve definitivamente il problema - piccioni?
  Il nostro impianto è sul mercato da più di 30 anni e ne deteniamo il brevetto. Abbiamo protetto le maggiori Opere d'Arte in Italia ed in Europa. Le Soprintendenze italiane ed estere approvano ed apprezzano il nostro impianto. Gli Animalisti accettano il nostro impianto perché non arreca nessun danno ai piccioni. Rilasciamo garanzie di allontanamento dei piccioni dalle opere protette in quanto i piccioni non si abituano agli impulsi elettrostatici.
È ovvio che, nel rispetto delle caratteristiche e delle garanzie di cui sopra, i risultati che offre il nostro impianto sono realmente definitivi e si protraggono nel tempo nell'allontanare integralmente tutti i piccioni dalle zone protette.

3) Come è costituito l'impianto?
  Tutti i componenti dell'impianto sono stati studiati e selezionati in modo da poter dare tutte le garanzie di resistenza nella sua struttura. Le linee elettrostatiche attive sono costituite da tondini in acciaio inossidabile AISI 316L resistenti agli ambienti acidi ed anche a quelli salmastri; isolatori in policarbonato antipolimerizzazione che hanno la funzione di isolanti oltre che di supporti delle linee in acciaio; cavetti di interconnessione a triplo isolamento con tensione di prova a picchi di 15.000 Volt; generatore d'impulsi eccitato a 230V 50 Hz con messa a terra (o con qualsiasi altro mezzo: come batterie o celle solari).
Questi sono chiaramente i componenti primari del nostro impianto. Tutti questi elementi stanno all'esterno dell'edificio e quindi devono essere studiati in modo da rimanere in perfetto stato per molto tempo, resistendo al deperimento causato dalle intemperie o dai raggi UVA del sole.
.

.4) Che tipo di danni arrecano i piccioni ai Monumenti?
  I piccioni con il loro guano insudiciano tutti gli elementi architettonici degradandone l'estetica; inoltre il guano ha una elevata acidità per cui è altamente corrosivo e quindi con il passare del tempo lede irrimediabilmente le strutture. Inoltre, con l'umidità il guano depositato sulle strutture architettoniche dopo un po' di tempo si trasforma in fertile humus su cui germogliano delle pianticelle le cui radici si insinuano nelle fessure e nella porosità dei supporti edili. Dette radici, crescendo, esercitano un'azione dirompente, sgretolando gradatamente pietre e mattoni.

5) I piccioni possono essere portatori di malattie per l'uomo?

 

I piccioni sono portatori, direttamente od indirettamente, di circa 60 malattie, alcune delle quali contagiose o addirittura mortali per l'uomo e per gli animali domestici.
Vi indichiamo solo alcune delle principali malattie pericolose per l'uomo, come è messo in evidenza dalla rivista "ABC del disinfestatore" di Graziano Dessi ed altre riviste mediche specializzate:

  • Criptococcosi:
    E' una delle malattie più pericolose. Solitamente l'infezione parte dai polmoni e si diffonde attraverso il sistema circolatorio in tutte le parti del corpo. Le infezioni dell'encefalo e delle meningi, soprattutto nei bambini, causano quasi sempre la morte.
  • Ornitosi:
    Questa malattia presenta i caratteri di una setticemia infettiva e di una polmonite atipica. La trasmissione avviene per via aerea, respirando la polvere del guano dei piccioni. L'esito è mortale per le forme polmonari.
  • Istoplasmosi:
    Può presentarsi come un'infezione acuta o cronica, localizzata o diffusa, del sistema immunitario. Clinicamente può essere confusa con altre malattie, tra le quali la tubercolosi; la maggior parte delle infezioni regredisce spontaneamente, ma i casi fulminanti sono mortali.

Oltre alle malattie, i piccioni veicolano anche parassiti come: zecche, pulci, pidocchi e acari.


.6) Il Vostro Impianto non è lesivo per l'Opera d'Arte?
  Il nostro impianto è stato studiato nei minimi particolari in modo da renderlo, una volta installato, praticamente invisibile. Non si possono eliminare i piccioni dai Monumenti e mettere al loro posto impianti che ledano l'estetica dell'Opera d'Arte quasi come il guano dei piccioni stessi! Inoltre, abbiamo cura anche nei metodi di fissaggio: non ci permetteremmo mai di forare elementi di Opere d'Arte che possono rappresentare un gran valore per tutta l'Umanità. In tutti i casi delicati i fissaggi vengono effettuati con resine speciali reversibili, in modo da non arrecare nessun danno alle Opere d'Arte.

.7) Il Vostro impianto è dannoso per i piccioni o per gli uomini?
  Il nostro sistema non arreca nessun tipo di danno né ai volatili né agli uomini. Il nostro sistema si basa sulla distribuzione capillare sui vari elementi architettonici di picchi di pura tensione elettrostatica privi di corrente elettrica. Proprio per detto motivo il nostro sistema è completamente innocuo. Inoltre, l'intervallo di tempo dei nostri picchi di tensione è attorno ai 2,5 secondi in modo che anche se un portatore di pace - maker dovesse venire a contatto con il nostro impianto, non avrebbe nessuna conseguenza. Come detto altrove, anche gli Animalisti appoggiano il nostro Sistema perché allontana i piccioni senza arrecare loro alcun danno. Possiamo dire addirittura che, come risultato, proteggiamo i piccioni anche contro gli uomini i quali non avendo più alcun disturbo negli edifici non hanno più ragione di danneggiarli.

.8) Il Vostro prodotto risponde ai requisiti di legge?
  Certamente, il nostro impianto risponde a tutti i requisiti delle normative CEE.
Inoltre il Sistema è dotato di un apposito trasformatore di ingresso a doppio isolamento, rapporto 1/1 a norme, come trasformatore di isolamento.

.9) L'impianto elettrostatico ha un elevato consumo energetico?
  Assolutamente no! L'impianto si basa sull'effetto deterrente di impulsi di pura tensione elettrostatica, senza corrente elettrica e quindi senza consumo.
Ciascun impulso elettrostatico è di brevissima durata (circa 80 microsec.): sono come dei lampi di tensione, emessi con il ritmo di circa un impulso ogni 2,5 secondi.
Il generatore di impulsi deve essere eccitato perché emetta gli impulsi. Questa eccitazione può essere realizzata sia con la normale tensione di rete 230 V 50 Hz, sia con una batteria a lunga durata (6 mesi), sia con celle solari integrate con il generatore stesso, sia con qualsiasi altro metodo che fosse adatto a provocare detta eccitazione. Per detta eccitazione (perché di sola eccitazione si tratta e non di alimentazione) si ha un consumo ridottissimo pari a circa 7 Watt (una normale lampadina da notte o una lampada votiva).

.10) L'impianto viene installato dal Vostro personale?
  Il nostro impianto viene installato solo ed esclusivamente da nostro personale altamente specializzato. Tutti i dipendenti Ettore Galliani vengono addestrati prima di iniziare l'effettivo lavoro di installazione. Non potremmo mai permetterci di affidare l'installazione del nostro impianto a terzi o a personale occasionale, date le garanzie che rilasciamo.
Altrettanto importante è la qualifica e l'esperienza del personale addetto alla progettazione.

11) L'impianto elettrostatico interferisce con impianti audio - visivi o acustici?
  Ovviamente no. Il nostro Sistema non interferisce con nessun altro impianto elettrico ed elettronico. Oltretutto i cavi dei sistemi di preamplificazione ed amplificazione sono sempre schermati contro qualsiasi interferenza.

12) Ma l'impianto che è in metallo non funziona anche da parafulmine?
  Assolutamente no. Il nostro impianto ha la sola funzione di allontanamento dei piccioni.
I circuiti sono sempre collegati a terra con il loro polo negativo.
Nessuna potenza elettrica è in gioco. Nessuna attrazione dei fulmini è possibile.

13) Una volta installato l'impianto, nel caso di pioggia o di neve, cosa succede?
  Nulla. Il nostro generatore di impulsi elettrostatici continua a funzionare e gli impulsi di tensione elettrostatica si disperdono nell'acqua o nella neve senza nessun danno. Nel momento in cui smette di piovere (e l'umidità non disperde più gli impulsi) o la neve si scioglie, l'impianto torna a funzionare esattamente come prima.

14)Quanto costa il Vostro impianto?
     Quanto costa al metro lineare o al metro quadro di facciata protetta?
  Non è possibile valutare l'impianto in questo modo, a tanto al metro lineare o tanto al metro quadro perché l'impianto è in realtà un Sistema integrato per cui non possiamo fare altro che offrire un prezzo a corpo, tutto compreso (materiali, mano d'opera, oneri fissi, ecc.) escludendo normalmente solo i ponteggi o gli altri mezzi per installare l'impianto in quota.
La valutazione del prezzo al metro non è possibile perché l'impianto è molto legato alla complessità degli elementi architettonici che sono sempre diversi caso per caso. Nel costo predomina notevolmente la mano d'opera sui materiali e quindi basta pensare quanto è più onerosa, a parità di dimensioni, la protezione di un edificio barocco o gotico rispetto ad uno moderno molto lineare. Altri oneri invalutabili se non a corpo sono tutti gli oneri fissi e cioè quelli del progetto, dei sopralluoghi, delle apparecchiature non suddivisibili come per esempio il generatore di impulsi, ecc..
L'esposizione del prezzo complessivo a corpo tra l'altro garantisce al Cliente un prezzo fisso ed invariabile (quindi con tutti i rischi di valutazione a nostro carico) come è necessario che sia quando un Cliente deve prevedere un programma di finanziamento.
Le nostre offerte non sono mai di massima, quindi mai approssimative, ma sempre sono definitive ed impegnative.
Questa nostra rigorosa impostazione commerciale rappresenta, a nostro avviso, una determinante dimostrazione di serietà della nostra Ditta.

15) Quanto dura l'effetto contro i piccioni?
 

I piccioni non si abituano al fastidio arrecato loro degli impulsi elettrostatici, il loro comportamento dopo molti anni è come quello del primo giorno. Quindi possiamo garantire che il nostro Sistema Elettrostatico, se è realizzato secondo un progetto per protezione integrale, allontana i piccioni tutti e per sempre dalle zone protette.
Inoltre è da tenere in conto che non occorre alcuna manutenzione (se l'impianto non viene avariato da agenti esterni). Non essendoci più i piccioni occorre anche tenere in conto che non è più necessaria alcuna pulizia periodica del Monumento o dell'edificio e dei transiti sottostanti adiacenti, con notevole vantaggio economico, oltre che estetico, e di conservazione delle strutture architettoniche.

 

Galliani S.r.l. - Via Paolo Uccello, 13 - 20148 Milano (Italy)
Tel: 02.4817449 - 02.4818663 - Fax: 02.48195359 - info@ettoregalliani.com

Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser